Main Page Sitemap

Cicoria da taglio proprietà




cicoria da taglio proprietà

Buono anche se ha un retro gusto amaro.
Cicoria: tutti gli utilizzi La cicoria si può consumare cruda, cotta oppure se ne possono ricavare infusi.
Nelle foglie e soprattutto nelle radici della cicoria è presente lacido caffeico (lo stesso acido caffeico presente nel caffè verde, non tostato).In tutti i tipi di cicoria è presente una particolare fibra detta inulina formata da molte molecole di fruttosio.L'esposizione alla pochissima luce durante questo processo, conferirà alle foglie un colore giallo-verde.Stefy - Con la radice di cicoria sto combattendo la stitichezza ho sostituito il caffé con la radice di cicoria e mi sta aiutando per la mia stitichezza grazie di esistere.Mentre la radice di questa erba è usata come surrogato del caffè, le altre parti vengono utilizzate sia in cucina (specialmente in insalata sia come medicina.Ciò si ottiene tagliando le cime delle piante circa sei mesi dopo averle piantate.Cicoria, proprietà e benefici, le radici di cicoria, che ne rappresentano la parte più utilizzata a scopo medicinale, contengono sia sostanze zuccherine che sostanze amare, oltre ad alcuni derivati dell'acido caffeico.Favorisce il funzionamento e gli effetti della colecisti.Le radici si raccolgono in autunno e le foglie poco prima della fioritura.La cicoria è controindicata in caso di gastrite o di ulcera peptica : la generosa presenza di inulina la rende sconsigliata in caso di fermentazioni intestinali abbondanti.Se si fa un uso costante delle foglie fresche si ottengono anche i benefici per la salute descritti sopra.
Bassa è la quantità di fibre.
Controindicazioni Il consumo di cicoria viene sconsigliato in presenza di alcune patologie: Ulcere e gastriti.
Cicoria, valori nutrizionali I seguenti valori nutrizionali corrispondono a 100 grammi di cicoria (parte edibile, foglie).Con il passare del tempo le foglie esterne tendono a formare strutture spinose che la rendono non più commestibile.La cicoria è sconsigliata a chi soffre di gastrite ed ulcera.Può essere mangiata con tranquillità anche dai diabetici, in quanto gli zuccheri presenti nella cicoria sono disposti in modo da formare fibre non completamente digeribili (inulina) e che rilasciano gli zuccheri gradualmente a livello intestinale.Per questo la cicoria, attraverso lo stimolo della secrezione biliare, favorisce lo smaltimento del colesterolo in eccesso accumulato nel fegato.La cicoria, sia di campo che coltivata presenta alte percentuale di nichel I soggetti allergici a questo elemento dovrebbero evitare il consumo di cicoria.Dalla cicoria vengono ricavati degli estratti erboristici considerati utili in caso di meteorismo, stitichezza e colon irritabile.E inoltre utile contro: linsufficienza tagliarsi i capelli corti da soli biliare, lanemia, le congestioni epatiche, latonia gastrica, liperglicemia, luricemia, i reumatismi, lartritismo, lepatite, la depressione, lemicrania, la febbre e le dermatosi.

I sali biliari sono formati a partire dal colesterolo ad opera delle cellule del fegato (epatociti).


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap